X

MUSICA – EDUCAZIONE MUSICALE 3-10 ANNI E MUSICA INCLUSIVA, DSA E BES

1) MUSICA MUSICA! Percorso formativo per l'educazione musicale 3-6 anni

 corsi nst copiaPROGRAMMA

-lo sviluppo della musicalità del bambino dalla nascita all'età scolare;

-l'importanza dell'educazione musicale nell'età dello sviluppo;

-teorie e pratiche di educazione e pedagogia musicale;

-il linguaggio musicale e lo sviluppo cognitivo e motorio;

-musica come canale comunicativo-emozionale;

-educare alla musica, educare con la musica: la progettualità di percorsi musicali.

OBIETTIVI

L'obiettivo primario è quello di consegnare ai partecipanti un bagaglio teorico e pratico di strumenti per la realizzazione di laboratori e attività musicali funzionali, educative e accattivanti. Strumenti da utilizzare, implementare  e modificare a seconda del proprio ambito di intervento e delle diverse finalità educative.

Obiettivi specifici per ogni partecipante:

-acquisire dimestichezza con le dinamiche musicali;

-acquisire dimestichezza con le quattro aree educative: ricezione, azione, interazione, espressione;

-acquisire consapevolezza della propria musicalità;

-acquisire competenze e metodi per la scelta, l'ideazione e la progettazione di attività musicali;

-acquisire competenze e metodi per la gestione di attività musicali.

METODOLOGIA

Il metodo di lavoro partirà dalle più attuali pratiche pedagogiche e musicali, che mettono il bambino al centro, protagonista attivo del suo "essere musicale". Ci si indirizzerà verso una pedagogia musicale che non sia solo educazione alla musica ma anche educazione con la musica. Ogni partecipante avrà modo di sperimentarsi per primo, comprendendo e interiorizzando modalità di lavoro che partono dalla pratica, dal "saper fare" prima che dal "saper come fare". Il corso prevede quindi l'alternarsi di parti teoriche e attività esemplificative. Tutte le attività serviranno a confrontarsi con metodologie di lavoro che siano:

-spendibili immediatamente con i bambini;

-utili per l'ideazione e l'attuazione di programmazioni anche a medio e lungo termine.

2) E ORA...MUSICA - Percorso formativo per l'educazione musicale 6-10 anni

LIVELLO BASE

PROGRAMMA

-lo sviluppo della musicalità del bambino dalla nascita all'età scolare;

-l'importanza dell'educazione musicale nell'età dello sviluppo;

-l'importanza dell'educazione musicale nell'età scolare;

-come educare? Stimolare, motivare, sperimentare: l'educazione passa dal gioco-esperienza;

-quale musica? ascolto, canto, movimento e produzione sonora;

-educare con la musica: la progettazione di percorsi.

OBIETTIVI

L'obiettivo principale è quello di consegnare ai partecipanti un bagaglio teorico e pratico di strumenti per la realizzazione di laboratori musicali funzionali, educativi ed accattivanti. Strumenti da utilizzare, implementare e modificare a seconda del proprio ambito di intervento e delle diverse finalità educative.

Obiettivi specifici per ogni partecipante:

-acquisire dimestichezza con le dinamiche musicali;

-acquisire dimestichezza con le fondamentali forme di espressività musicale;

-acquisire consapevolezza del proprio "essere musicale";

-acquisire competenze e metodi per la scelta, l'ideazione e la progettazione di attività musicali;

-acquisire competenze e metodi per la gestione di attività musicali.

METODOLOGIA

Il metodo di lavoro partirà dalle più moderne linee didattico-pedagogiche in materia, che mettono il bambino al centro, protagonista attivo del suo "essere musicale". Il corso prevede l'alternarsi di parti teoriche e attività pratiche. I contenuti saranno affrontati di volta in volta, sia dal punto di vista teorico-metodologico, sia da quello pratico esemplificativo. Ogni partecipante avrà modo di sperimentarsi per primo, comprendendo e interiorizzando modalità di lavoro che partono dalla pratica, dal "saper fare" prima che dal "saper come fare". Tutte le attività serviranno a confrontarsi con metodologie di lavoro che siano:

-spendibili immediatamente con bambini e ragazzi al giorno d'oggi;

-utili per l'ideazione e l'attuazione di programmazione anche a medio e lungo termine.

LIVELLO AVANZATO

PROGRAMMA

-l'osservazione del "bambino musicale";

-l'educazione musicale per conoscersi e conoscere;

-l'educazione musicale per inglobare, favorire, sviluppare, accogliere, accettare, crescere;

-la creazione musicale: esprimere se stessi, esprimere il gruppo;

-lo spettacolo musicale: temi, metodi, pratiche;

-lo spettacolo musicale: progettazione e realizzazione.

OBIETTIVI

L'obiettivo principale è quello di proseguire il percorso del livello base, approfondendo principalmente da un lato la parte educativa, dall'altro quello della creazione di spettacoli musicali che siano punti di arrivo di percorsi strutturati. Verranno presentati ai partecipanti strumenti teorici e pratici utili a:

-osservare il singolo bambino o il gruppo all'interno delle proposte musicali. Il contesto espressivo musicale, caratterizzato principalmente da modalità di comunicazione ed espressione non verbali, permette di osservare caratteristiche di sviluppo di varia natura come prassi comunicative, stadi di sviluppo cognitivo, coordinazioni motorio-spaziali, capacità attentive, isolamento emotivo, iperattività, ecc.

-progettare e coordinare proposte musicali utili a livello educativo, in riferimento a quanto osservato;

-progettare e coordinare proposte musicali atte a sviluppare una maggiore consapevolezza di se stessi e degli altri;

-progettare, ideare, creare e realizzare spettacoli musicali frutti di percorsi che:

  1. tengano conto delle caratteristiche e delle possibilità proprie dei bambini
  2. si fondino su attività di co-creazione tra la guida musicale e i partecipanti
  3. siano punto di arrivo di esperienze di sviluppo e di crescita.

METODOLOGIA

Il metodo di lavoro partirà dalle più moderne linee didattico-pedagogiche in materia, che mettono il bambino al centro, protagonista attivo del suo "essere musicale". Il corso prevede l'alternarsi di parte teoriche e attività pratiche. I contenuti saranno affrontati di volta in volta sia dal punto di vista teorico- metodologico, sia da quello pratico esemplificativo. Ogni partecipante avrà modo di sperimentarsi per primo, comprendendo e interiorizzando modalità di lavoro che partono dalla pratica, dal "saper fare" prima che dal "saper come fare". Tutte le attività serviranno a carpire una metodologia di lavoro che sia spendibile immediatamente con bambini e ragazzi al giorno d'oggi, a fornire quegli elementi e nozioni educativo-musicali fondamentali.

3) MUSICA INCLUSIVA, DSA BES

- lo sviluppo della musicalità del bambino dalla nascita;

- l'importanza dell'educazione musicale nell'età dello sviluppo;

- il linguaggio musicale e lo sviluppo cognitivo e motorio;

- musica come canale comunicativo-emozionale;

- musica come canale espressivo;

- musicoterapia, educazione musicale, scuola;

- l’osservazione del “bambino musicale”;

- percorsi musicali inclusivi: musica per tutti, musica con tutti;

- educare alla musica, educare con la musica: la progettualità di percorsi musicali inclusivi.

OBIETTIVI

L'obiettivo primario è quello di consegnare ai partecipanti un bagaglio teorico e pratico di strumenti per la realizzazione di laboratori e attività musicali funzionali ed educative da poter utilizzare con bambini e/o studenti problematici, certificati o no. Attività che, attraverso il canale musicale, aiutano il partecipante a entrare in relazione con il bambino, a inserirlo positivamente e con modalità partecipative in situazioni gruppali e a facilitare il raggiungimento di obiettivi educativi e di sviluppo.

Obiettivi specifici per ogni partecipante:

 - acquisire dimestichezza con le dinamiche musicali;

- acquisire dimestichezza con le quattro aree educative: ricezione, azione, interazione, espressione;

- acquisire dimestichezza con alcuni principi base della musicoterapia;

- acquisire competenze riguardanti l’osservazione “musicale” del bambino (osservare la musicalità del bambino può fornire diverse informazioni riguardanti il suo grado di sviluppo generale);

- acquisire competenze di base;

- acquisire competenze e metodi per la scelta, l'ideazione e la progettazione di attività musicali inclusive;

METODOLOGIA

Il metodo di lavoro partirà dalle più attuali pratiche pedagogico-musicali e musicoterapiche, che mettono il bambino al centro, protagonista attivo del suo "essere musicale". Ci si indirizzerà verso una pedagogia musicale che non sia solo educazione alla musica ma anche educazione con la musica. Ogni partecipante avrà modo di sperimentarsi per primo, comprendendo e interiorizzando modalità di lavoro che partono dalla pratica, dal "saper fare" prima che dal "saper come fare". Il corso prevede quindi l'alternarsi di parti teoriche e attività esemplificative. Tutte le attività serviranno a confrontarsi con metodologie di lavoro che siano:

-spendibili immediatamente con i bambini;

-utili per l'ideazione e l'attuazione di programmazioni anche a medio e lungo termine.

Per tutti i corsi:

DURATA

9:30 - 17.30, con 45 minuti di pausa

PARTECIPANTI

min.5-max.12

DOCENTE

Dott. Iseppi Francesco, musicoterapista

COSTO

Il costo di ogni corso è di euro 100,00 (iva 22% esclusa in caso di emissione di fattura a ente giuridico).

Sconto speciale se avete partecipato ad un altro corso facente parte del Percorso Musica o se partecipate in coppia/gruppo!!

SEDE

La Casa Di Non Solo Tata - Via Calnova 113, Noventa di Piave VE

PER ISCRIVERTI

vai_al_calendario_nst