X

LA PSICOMOTRICITÀ RELAZIONALE E L’ESPERIENZA CORPOREA NELL’ETÀ EVOLUTIVA

LA PSICOMOTRICITÀ RELAZIONALE E L’ESPERIENZA CORPOREA NELL’ETÀ EVOLUTIVA
img_corso_pet theraphy

Possibilità di pagamento con la Carta Docenti - MIUR
Il  corso  si  articola  in  3  moduli  formativi  successivi,  (due  di  12  ore  ciascuno  e  uno  di  6  ore)  sono  rivolti  a  educatori  di  asilo  nido, insegnanti  di  scuola  dell’infanzia,  docenti  degli  istituti  primari,  per permettere un’efficace attività di relazione e d’insegnamento.
OBIETTIVI Fornire  ai  partecipanti  una  formazione  teorico/pratica  finalizzata  al  miglioramento  di  un  approccio individuale  e  ad  una  progettazione condivisa  di  interventi  educativi  e preventivi  ad  ampio  raggio,  con attenzione al contesto della scuola e della vita di relazione del bambino.  Nello  specifico  si  acquisiranno  gli strumenti della "pratica dell'azione del gioco" (scuole psicomotorie di A. Lapierre  e  B.  Aucouturier  e  di  M. Vecchiato) intesa come modello psicopedagogico innovativo rivolto ai bambini attraverso le esplorazioni di temi legati alle tappe di sviluppo del bambino quali inibizione/iperattività, affettività, affermazione del sé, autonomia, ecc..
Si  acquisiranno  inoltre  strategie  operative  per  la  conduzione  di  interventi
efficaci per contenere l'emergenza di disturbi comportamentali dei bambini a
scuola quali, attenzione, aggressività, problematiche relazionali, ecc…
Verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

 Modulo 1 – Livello base – 12 ore

17 e 18 novembre 2018, orario 09,30/13,00 e 13,30/16,00
Le lezioni saranno composte da stage pratici e relativa verbalizzazione dove
verrà dato spazio alla rielaborazione verbale delle varie sensazioni ed emozioni
provate nella seduta e un'esposizione teorica sulle tematiche emerse, relative
differenze e/o similarità con le conoscenze generali attorno al funzionamento del
bambino.

Modulo 2 – Livello avanzato – 12 ore
23 e 24 febbraio 2019, orario 09,30/13,00 e 13,30/16,00
Lo stage si propone di far vivere un'esperienza giocosa che faccia da cornice ad
un itinerario di recupero di dimensioni diverse, da quelle più immediate, fatte di
movimento, percezioni e contatti, a quelle più profonde legate ai vissuti e ai ricordi
che il corpo ha custodito. E' un gioco nuovo, che appartiene a se' stesso e alla
sua capacità di relazione, che lascia a ciascuno il proprio tempo di crearlo e di
condividerlo con l'altro' avendo il corpo come protagonista nella ricerca di
recupero dell'antica scissione corpo-mente a cui la nostra cultura ci ha abituato.
Un processo di consapevolezza per imparare a comunicare e ascoltare attraverso
la comunicazione tonica, partendo dal proprio sentire attraverso il corpo.
Per accedere al corso livello avanzato, è preferibile avere già partecipato al corso
di psicomotricità base o avere già partecipato ad un'esperienza formativa di
psicomotricità.

Modulo 3 – Parte Teorica e di Dialogo – 6 ore
30 marzo 2019, orario 09,30/13,00 e 13,30/16,00
Cos’è la Psicomotricità?: Un percorso che accompagna il bambino in tutta la
sua crescita, dai primi momenti di vita fino a quando sarà un adolescente, lo
psicomotricista permette al bambino di esprimersi e di trovare il giusto
riconoscimento delle sue prime esperienze di vita e favorisce la sua evoluzione
neuropsicologica con un intervento calibrato tramite la relazione privilegiata con
lui, attraverso l'osservazione, la condivisione e il rispecchiamento delle sue
naturali prime espressioni.
Conoscere la Psicomotricità: Osservare i suoi primi segnali comunicativi e
rileggerli agli occhi degli occhi permetterà loro di conoscere il bambino dal
profondo, di comprenderlo e di 'dialogare' con lui per soddisfare i suoi bisogni
evolutivi, di consolidare il loro legame affettivo e di costruire insieme il loro nido
familiare.
Da qui l'importanza di un contesto, quello psicomotorio, in cui educatori e genitori
possano sperimentare e confrontarsi sulle loro esperienze, le 'merende
psicomotorie' diventano così gli incontri tra genitori e operatori, dove è possibile
scambiarsi le proprie esperienze, raccontarsi, conoscere le diverse modalità di
approccio al bambino e saperle usare, come ad esempio i canali comunicativi
della voce, dello sguardo, del tocco, sapere di più sui suoi stati di benessere o di
disagio e sulle varie modalità di risposta ad esse. Un accompagnamento alla loro
evoluzione attraverso l'esperienza diretta relazionale, sensoriale, tonico-motoria e
soprattutto emotiva.

ORARIO DI OGNI MODULO: 

9:30 - 16.00 con pausa pranzo

DOCENTE

Dott.ssa Giuntarelli, neuro-psicomotricista per l’età evolutiva e psicomotricista relazionale

COSTO

Il costo totale del corso di 30 ore (I + II +III modulo) è di euro 600,00 ed è accreditato MIUR, pagabile anche con CARTA DOCENTE.

Per coloro che vogliono partecipare al singolo modulo, il costo verrà aggiornato in proporzione (il singolo modulo non è pagabile con carta docente in quanto il percorso formativo è stato accreditato per intero) ma è pagabile in normale modalità.

SEDE

ENFORMA ente accreditato Via Alfonso Lamarmora n. 12/2 – laterale tra via Bissuola e viale Vespucci – 30173 Mestre VENEZIA

PER ISCRIVERTI

vai_al_calendario_nst